VD Logo
Il Mondo che Cambia
VD Search   VD Menu

serie tv

Le serie che hanno fatto la storia dei più giovani

Le serie tv sono diventate un elemento imprescindibile della nostra quotidianità. Gli italiani passano un milione di ore al giorno guardandole in streaming, sulle grandi piattaforme di Netflix, Amazon Prime Video, Disney+, Sky, RaiPlay e Mediaset Play. Lo racconta l’ultima ricerca di Sensemaker che ha integrato dati Auditel e Audience Analytics di Comscore, confermando l’importanza dello streaming nel nostro paese. Le serie tv non hanno solo rivoluzionato il nostro modo di fruire le storie, hanno anche rotto gli schemi culturali della nostra società, aprendoci gli occhi sulle sfaccettature di un mondo sempre più complesso, che, per essere raccontato, ha bisogno di tempi più lunghi di quelli, classici, del cinema. Opere che hanno avuto il coraggio di affrontare temi complessi in modo diverso, e che hanno potuto farlo proprio in quanto serie tv. La centralità culturale di questa serialità è confermata, oggi, anche dalle iniziative di cui sono protagoniste. A settembre si terrà l'edizione 2021 del FeST, il Festival delle Serie TV, al quale, per ora, si sa che parteciperanno Tlon, Carolina Di Domenico e Sumaia Saiboub.

Euphoria

Euphoria

Euphoria

«Tutte le volte che sto bene penso che duri per sempre... Ma non succede». Ru

Ru, interpretata da Zendaya, è la protagonista di Euphoria, serie tv che mostra le sfaccettature di una generazione senza fare sconti o moralismi. Un’adolescenza fatta di moletplici dipendenze: dalle sostanze al sesso mediato dal porno. Ma anche con le stesse ansie e difficoltà che furono proprie dei protagonisti della serie cult Skins.

Sex Education

Sex Education

Sex Education

«L’altra notte ho guardato del formaggio e ho avuto un’erezione». Otis

Otis Milburn è un comune studente britannico figlio di Jean, scrittrice e terapista sessuale di fama nazionale. Sex Education è riuscita nel difficile compito di mostrare tutta la complessità dei primi approcci al sesso.

Skam Italia

Skam Italia

Skam Italia

«Sono arrabbiata perché non mi sento di far parte di nulla». Sana

Un gruppo di amiche e amici del liceo JFK di Roma affronta le prime esperienze della vita, tra amore e sesso, salute mentale e dipendenze, violenza e discriminazioni. Skam Italia racconta la molteplicità della Gen Z in modo realistico, rompendo finalmente gli schemi consolidati della tv italiana.

BoJack Horseman

Bojack Horseman

Bojack Horseman

«Vado a farmi una doccia così posso decidere se piangere o no». BoJack

BoJack è la decaduta star della sitcom Horsin’ Around che vive in una Hollywood popolata da umani e animali antropomorfi. BoJack Horseman riesce a descrivere con spietato realismo, attraverso le sue animazioni dai colori pop, l’insoddisfazione perenne e la depressione del suo protagonista.

Bonus Track: Sense8

Sense8

Sense8

«La vera violenza è quella che facciamo a noi stessi, quando siamo troppo spaventati per essere chi siamo». Nomi

Otto persone, in diverse parti del mondo, condividono le stesse esperienze e vivono collegate le une alle altre a un livello incomprensibile per gli altri esseri umani. Pochissimi prodotti televisivi hanno avuto una storia, una realizzazione e un'interpretazione tanto ispirate quanto Sense8. Una serie fondamentale per scoprire i temi che oggi sono al centro delle battaglie della Gen Z. Opera che, purtroppo, è stata interrotta bruscamente e che, per questo motivo, mettemmo tra le serie da evitare.

Le serie tv per capire la Generazione Z

  • Euphoria
  • Sex Education
  • Skam Italia
  • BoJack Horseman
  • Bonus Track: Sense8
Ghemon e il maschilismo nell'hip hop
ARTICOLI E VIDEO