VD Logo
Il Mondo che Cambia
VD Search   VD Menu

eutanasia

Suicidio assistito: c'è stato il primo storico via libera in Italia. Ecco perché

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su WhatsApp

Il Comitato etico dell’azienda sanitaria delle Marche ha dato il via libera al primo suicidio medicalmente assistito in Italia. Mario (nome di fantasia), ex camionista tetraplegico da undici anni a seguito di un terribile incidente stradale che lo ha costretto all’immobilità dal collo in giù, potrà accedere al fine vita.

Come è avvenuto il via libera al suicidio assistito

Dopo aver ottenuto il sì dalla Svizzera per andare a morire in una delle cliniche del luogo, Mario ha scelto di restare in Italia e far valere i suoi diritti. Dopo la sua richiesta, l’Asur ha verificato i quattro requisiti per il suicidio assistito definiti dalla Corte con la sentenza Cappato-Fabo del 2019 e ha dato il via libera.

Le quattro condizioni per accedere al suicidio assistito o all'eutanasia

  • Il paziente è tenuto in vita da trattamento di sostegno vitali;
  • è affetto da una patologia irreversibile;
  • la sua patologia è fonte di sofferenze intollerabili;
  • lui è pienamente capace di prendere decisioni libere e consapevoli.

Mario potrà cambiare idea anche all’ultimo istante perché il suicidio medicalmente assistito prevede l’azione della persona che lo chiede: soltanto lui potrà autosomministrarsi il farmaco letale e non sarà consentito l’intervento di nessun medico (come sarebbe invece possibile nel caso dell’eutanasia).

Eppure ci sono voluti 13 mesi perché l’équipe medica si esprimesse e altri due per il via libera finale del Comitato etico. Un lungo calvario dovuto all’assenza di una legge che proprio il prossimo referendum sull’eutanasia mira a istituire. Poco prima della decisione del Comitato etico, ormai certo del via libera, Mario ha dichiarato: «Pur rimanendo qui immobile ho capito che in questi mesi ho fatto una cosa grande».

Le difficoltà di un caregiver familiare in Italia
Topicseutanasia  diritti  politica  italia 
ARTICOLI E VIDEO