VD Logo
Il Mondo che Cambia
VD Search   VD Menu

ucraina

Tutte le altre guerre che si stanno combattendo nel mondo

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su WhatsApp

Il mondo è in guerra e la storia non è finita. Anzi, non se n’è mai andata e ci tiene a far sapere che è ancora lì, con le sue oltre 30 guerre in corso, vicine e lontane. Rispetto al passato, però, come spiega l’ “Armed Conflict Survey”, «la maggior parte dei conflitti armati di oggi è interna», anche se ha una dimensione sempre più «internazionalizzata». Dall’Ucraina allo Yemen, passando per l’Etiopia, quindi, «la giungla della storia è tornata».

Oltre l’Europa in guerra

La cosiddetta “pax americana” si è infranta all’alba del 24 febbraio, con l’avvio delle operazioni militari russe sul territorio ucraino. Se si escludono le guerre dei Balcani, alla cui base c’erano state soprattutto motivazioni etniche e religiose, con l’invasione russa dell’Ucraina, l’Europa torna in guerra nei suoi confini, dopo 77 anni di pace. Un equilibrio dato per assodato ma che si è rivelato più fragile di quanto si potesse pensare. Eppure, in un mondo sempre più interconnesso, sarebbe bastata un’occhiata alla sponda meridionale del Mediterraneo per rendersi conto della sua incredibile fragilità.

In Siria, infatti, fin dal 2011, la guerra civile si mescola alla guerra per procura tra grandi potenze regionali e non. A 10 anni dall’inizio della guerra il presidente Bashar Al-Assad resta saldo alla guida, sostenuto anche dalla Russia che vede nella Siria la possibilità di proiettarsi ancora più in profondità nel Mediterraneo. I morti, intanto, sarebbero quasi mezzo milione, mentre chi fugge è destinato a trascorrere anni nelle tendopoli ai confini d’Europa.

L’Etiopia della pace è in guerra

Nazionalismo, populismo e imperialismo è la ricetta che ha portato l’Etiopia in guerra all’interno dei suoi stessi confini. Eppure, nel 2018, l’elezione come primo ministro di Abiy Ahmed aveva fatto sperare nella pace. Ahmed, nel suo discorso di insediamento, aveva lanciato un appello alla riforma politica, all’unità e alla riconciliazione, facendosi carico delle richieste dei manifestanti che volevano instradare il Paese sulla via della democrazia.

Ma un anno dopo la vittoria del Premio Nobel per la pace, Ahmed lancia un’offensiva nella provincia settentrionale del Tigray, al confine con l’Eritrea, contro il Tigray People's Liberation Front (TPLF), che rifiuta ogni tentativo di accentramento del potere da parte di Addis Abeba. Dopo più di un anno di guerra e di crimini di guerra commessi da tutte le parti in causa, l’Etiopia sembra voler avviare una fase di riconciliazione nazionale. Nel frattempo, oltre 400 persone muoiono di fame nel Tigray, a causa del blocco dei rifornimenti dovuto alla guerra.

In Yemen si combatte ancora

Nello Yemen si combattono da sette anni guerre su più livelli: accanto alla guerra civile, infatti, Arabia Saudita e Iran si combattono per procura, con le milizie Houthi filo iraniane che si contrappongono alla Coalizione governativa guidata dalla Corona saudita. Dal 2015 sono morte 370 mila persone, di cui il 40% è vittima diretta del conflitto. Il Paese dei poeti sta collassando su se stesso, funzionale ormai solo alla lotta per il controllo della Regione dell’attore saudita e iraniano. Il vecchio detto «governare lo Yemen è come ballare sulla testa dei serpenti» si è rivelato, anno dopo anno, mese dopo mese, fedele alla realtà.

Le altre guerre nel mondo

Le guerre non risparmiano quasi nessun continente: dalla Colombia, dove si combatte da decenni una guerra intestina che contrappone al governo forze di guerriglia nate anche in Stati limitrofi, alla guerra in Mali, nell’Africa Sub sahariana, balzata all’onore delle cronache dopo l’annuncio del ritiro delle forze francesi dal Paese (e l'arrivo del gruppo Wagner, contractor legati alla Russia, ndr). Può cambiare lo sfondo, ma il complicato puzzle delle guerre resta sempre lo stesso, da decenni, forse secoli e non c’è convenzione firmata che tenga: la storia continua a farsi raccontare dai campi di battaglia.

Un bambino piange mentre fugge da Kyiv

Segui VD su Instagram.

Topicsucraina  russia  guerra  europa  asia  africa 
ARTICOLI E VIDEO