VD Logo
Il Mondo che Cambia
VD Search   VD Menu

giovani

Perché mischiare eroina, cocaina e ketamina non ha senso. E può ucciderti

Il weekend di Francesca è iniziato venerdì sera. Era libera dal lavoro e si è chiusa in casa con quattro amici e una scorta di cocaina, eroina, ketamina e alcol. Sabato un giro nei club di Brescia, dove viveva, per rifornirsi ancora, e poi a casa di nuovo. Ma poche ore dopo si è sentita male, i suoi amici, nel panico, l’hanno messa nella vasca da bagno per rianimarla. Quando hanno chiamato il 112, domenica mattina alle 10, Francesca aveva già smesso di respirare. Storia di come un mix sbagliato possa lasciare a metà un’esistenza.

Perché mischiare queste droghe è rischioso...

Lo Speedball, coca ed eroina, era un must degli anni Novanta. Così in voga da finire sul grande schermo in Traffic di Steven Soderbergh. Ma mescolare cocaina ed eroina è rischioso e sottopone il cuore a uno stress fortissimo: la prima accelera il battito, la seconda invece lo rallenta, causando aritmia e, quando l’effetto dello stimolante svanisce, l’eroina può indurre una grave depressione respiratoria. Ancora peggio accompagnare queste sostanze con l’alcol, una vera e propria mina vagante per chiunque usi droghe. Il coca etilene, che si forma combinando alcol e coca, non solo causa aritmie ma maschera anche gli effetti dell’ubriachezza spingendo a bere sempre di più. La ketamina, anestetico che da anni è diventato una delle droghe di accesso dei più giovani al mondo delle sostanze (secondo l’ex capo della squadra mobile di Treviso, Roberto Della Rocca), si somma all’eroina e all’alcol gettando il corpo in uno stato depressivo vicino al collasso cardiocircolatorio. Insomma, il cosiddetto policonsumo può essere letale, nonostante alcuni accorgimenti:

  • Assumere solo droghe che si sono provate singolarmente.
  • Bere tanta acqua, la disidratazione è il nemico più pericoloso.
  • Tenere presente i tempi diversi di “salita” delle diverse droghe, per non assumerne troppe.
  • Non mescolare con alcol.

...e perché non ha senso

Se vuoi bere un whiskey, nel bicchiere non versi anche vodka e tequila: mescolare sostanze diverse e assumerle tutte assieme non è poi molto diverso. In particolare queste quattro: accoppiare cocaina e alcol, che si annullano a vicenda, con due calmanti come eroina e ketamina produce solo uno stato confusionale senza senso. Il policonsumo di droghe di questo tipo, con effetti che si sdoppiano e si sovrappongono, lascia il corpo esausto e porta a un calo psico emotivo, nei giorni seguenti, così forte da spingere a consumare altre sostanze, pur di stare meglio. Un’abbuffata da consumismo tout court, come il pranzo di Natale, ma dal sapore proibito. E se le cose vanno male, non c’è tempo da perdere.

Cosa fare se un tuo amico è strafatto

Francesca è morta in una vasca da bagno, dove i suoi amici hanno provato a rianimarla. Ma la prima cosa da fare era chiamare il 112 e, mentre si aspettavano i soccorsi, praticare alcuni accorgimenti salva-vita. I sintomi da overdose variano a seconda del tipo di sostanza che si è assunta, ma in generale il tuo amico potrà presentare vomito, perdita conoscenza, difficoltà a respirare e convulsioni. Il rischio più grande è che possa morire affogato nel suo vomito. Per questo motivo, sistemalo in posizione laterale di sicurezza, mettendolo su un fianco, con una gamba stesa e una piegata. Se non respira è necessario procedere alla respirazione bocca a bocca e se il battito è assente procedi con il massaggio cardiaco. Non dargli niente da bere o da mangiare, potrebbe solo peggiorare la situazione. Tieni la sua testa all’indietro per mantenere le vie respiratorie libere. Ma solo i soccorsi possono salvarlo. Al loro arrivo racconta i sintomi del tuo amico e, se lo sai, che tipo di droga è stata assunta. Ricordati che dal momento in cui si sono prese le sostanze alla morte possono passare da una a tre ore: il tempo è il tuo vero nemico. E non puoi permetterti di sprecare neanche un secondo.

La tabella dei rischi del policonsumo di droghe di Tripsit

La tabella dei rischi del policonsumo di droghe di Tripsit

Topicsgiovani  droga  marijuana 
ARTICOLI E VIDEO