VD Logo
Il Mondo che Cambia
VD Search   VD Menu

mondo

La crisi climatica investe la Sicilia e le altre foto della settimana

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su WhatsApp

Dalla Sicilia all’Afghanistan, dal Messico a Israele, la settimana che vede l’apertura del G20 in Italia e del Cop26 a Glasgow è stata anche quella del primo uragano tropicale in Italia, che ha sommerso Catania e che solleva nuove preoccupazioni per la crisi climatica, in tutto il mondo. Negli stessi giorni le donne afghane hanno cercato di riappropriarsi della loro vita mentre i migranti hanno continuato la loro marcia in Messico.

Le strade inondate durante l

Le strade inondate durante l'uragano che ha investito Catania - Antonio Parrinello/REUTERS

In 48 ore su Catania è caduto un terzo delle precipitazioni di un anno a causa di un “medicane” (MedIterranean hurriCANE) che ha colpito la Sicilia orientale. Un evento straordinario dovuto alla crisi climatica che si è accompagnato all’arrivo di un’altra formidabile perturbazione denominata Apollo su Siracusa e Ragusa.

Un migrante si riposa facendo il bagno durante la marcia verso Città del Messico - Daniel Becerril/REUTERS

Un migrante si riposa facendo il bagno durante la marcia verso Città del Messico - Daniel Becerril/REUTERS

La lunga marcia di migliaia di migranti, provenienti dall’America Centrale e da Haiti, si sta dirigendo verso Città del Messico per chiedere aiuto al governo e ottenere il diritto d’asilo.

Un gruppo di studentesse compra i pop corn dopo la scuola a Kabul - Zohra Bensemra/REUTERS

Un gruppo di studentesse compra i pop corn dopo la scuola a Kabul - Zohra Bensemra/REUTERS

In Afghanistan le giovani donne cercano di ritrovare una quotidianità perduta con il cambio di regime e l’arrivo dei talebani: in questa immagine, due ragazzine prendono dei popcorn dopo una giornata di scuola.

Le proteste dei Fridays For Future a Tel Aviv in Israele - Corinna Kern/REUTERS

Le proteste dei Fridays For Future a Tel Aviv in Israele - Corinna Kern/REUTERS

Intanto l’inizio del Cop26 a Glasgow è accompagnato dalle manifestazioni dei Fridays For Future che sono scesi in piazza in diverse parti del mondo, anche a Tel Aviv, in Israele, per chiedere più attenzione per la crisi climatica.

Topicsmondo  foto  giornalismo 
ARTICOLI E VIDEO