VD Logo
Il Mondo che Cambia
VD Search   VD Menu

tech

E se Google andasse in down per un mese?

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su WhatsApp

Erano le 12 di oggi quando l’universo targato Alphabet, la grande corporation che possiede Google, Gmail, Drive e YouTube, è collassato su se stesso lasciando gli utenti congelati per 90, interminabili, minuti. Il mondo è inciampato sotto il peso del monopolio di Alphabet facendoci intravedere uno spiraglio di medioevo tecnologico. Ci siamo ormai abituati ad affidare così tanta parte della nostra vita a questi giganti del big tech, che non abbiamo pensato a cosa potrebbe succedere se uno di essi crollasse. Cosa avverrebbe al nostro lavoro e alle nostre relazioni sociali se domani Google andasse in down per un mese? Il danno colpirebbe, prima di tutto, i possessori di account Gmail che usano Drive e i vari office per la piattaforma come Documents. Quanti? Beh un terrestre su cinque: 1,5 miliardi di utenti non potrebbero inviare mail, accedere ai propri archivi o alle proprie password memorizzate sugli account. Il 20% dell’intera popolazione globale rischierebbe di fermarsi all’improvviso, priva di una consistente parte della propria vita. Poi ci sarebbero gli utenti del motore di ricerca: solo in Italia circa 32 milioni di persone rimarrebbero al buio. E, come successo oggi, anche gli studenti e gli insegnanti in DAD con Classroom che vedrebbero saltare le lezioni per giorni. Per non parlare dell’apocalisse video, per alcuni intrattenimento ma per altri, come i content creator, i media e le istituzioni, lavoro: su YouTube circa 2 miliardi di utenti caricano, in un solo giorno, 720mila ore di video e fanno 5 miliardi di visualizzazioni. La piattaforma è ormai una sconfinata memoria visiva dell’umanità che verrebbe spazzata via in un attimo. Tutti conosciamo l’enorme risorsa, per di più gratuita, messa a disposizione da Big G., e i suoi innumerevoli vantaggi ai quali abbiamo affidato una parte importante delle nostre vite. Ma quali sono i rischi di questa dipendenza? Oggi ne abbiamo avuto un assaggio.

Com'è andata davvero la scuola a distanza per gli studenti?
Topicstech  google  internet  lavoro 
ARTICOLI E VIDEO