VD Logo
Il Mondo che Cambia
VD Search   VD Menu

news

La Danimarca dice basta all'estrazione di petrolio

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su WhatsApp

La Danimarca dice basta all'estrazione di combustibili fossili nel Mare del Nord. Non approverà, infatti, nuove concessioni estrattive; quelle già emesse rimangono valide, ma solo fino al 2050. Si tratta di una misura storica, perché è il Paese dell'UE che produce maggiori quantità di petrolio. «Questa decisione avrà conseguenze in tutto il mondo», ha detto Il ministro dell’Ambiente danese, Dan Jorgensen. La Danimarca, infatti, si batte da un trentennio per contrastare il riscaldamento globale, ed è stata tra i primi Paesi a sfruttare le energie rinnovabili, in particolare quella eolica. Si è inoltre impegnata a raggiungere, entro il 2050, la "neutralità climatica", cioè l’equilibrio tra emissioni e assorbimento di CO2. Sarà proprio il settore eolico ad assorbire gli oltre 4000 lavoratori sinora impiegati nell'ambito dei combustibili fossili.

Hai mai piantato un albero? La storia di Treedom
ARTICOLI E VIDEO