VD Logo
Il Mondo che Cambia
VD Search   VD Menu

timothee chalamet

Il talento cristallino di Timothée Chalamet

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su WhatsApp

Timothée Chalamet, francese-americano nato a New York il 27 Dicembre 1995, vive fin da piccolo in un fervente contesto artistico che lo incoraggia a sviluppare quell'identità e quel talento, limpido, cristallino, che oggi ci ipnotizza sul grande schermo.

Perché Timothée Chalamet piace a tutti?

Timothèe Chalamet è uno di quei rari personaggi dello showbiz che non si è mai trovato al centro di grandi scandali o critiche. Diventato un’icona di bellezza grazie al suo fascino da ragazzo della porta accanto, viene spesso descritto in termini estremamente positivi sia dai fan che dai collaboratori, molto oltre il pro forma tipico dei personaggi pubblici. Determinato e professionale, l'attore riesce a collaborare con tutti, a tirare fuori il meglio da chi lo incontra, e viene spesso lodato per questo, come è successo, ad esempio, sul set dell'ultimo film di Woody Allen.

Timothée Chalamet è protagonista del nuovo film di Woody Allen

Timothée Chalamet è protagonista del nuovo film di Woody Allen

Con la sua semplicità, è stato in grado di mostrare un talento che ha ripagato chi ha riposto fiducia in lui. Non solo autori, registi e interpreti come lui, ma anche alla propria fanbase: il tweet, ormai diventato virale, di @alankruthahaha, è un chiaro esempio della personalità solare di Timothée. La fortunata ragazza ha incontrato l’attore nella classe economy di un volo di linea, per poi riportare la conversazione avvenuta su twitter, definendolo come "un vero gentleman". Le stesse parole che, un tempo, descrivevano Sir Laurence Olivier, alla cui eleganza ci rimanda il giovanissimo attore.

Possiamo scommetterci: Chalamet non è una meteora

Dopo un così grande e rapido successo, spesso segue un declino. Non sembra il caso di Timothèe Chalamet. Il ragazzo, infatti, non solo è stato investito da uno tsunami di elogi che lo definiscono come «il nuovo Leonardo di Caprio» o addirittura «l’ibrido tra Christian Bale e Daniel Day Lewis», ma è già noto nel settore per la sua dedizione al lavoro. Già durante le riprese del film che lo ha lanciato, Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino, l’attore ha dimostrato la sua ardente ambizione arrivando cinque settimane prima dell’inizio delle riprese in Italia, con l’obiettivo di migliorare il proprio italiano, imparare a suonare il pianoforte e la chitarra in pieno stile Stanislavskij.

Chiamami col tuo nome ha lanciato Timothée Chalamet

Chiamami col tuo nome ha lanciato Timothée Chalamet

I suoi sacrifici sono stati ripagati, non solo con l’apprezzamento dei colleghi e del pubblico, ma con il Golden Globe ai SAG Awards e l’Hollywood Film Award nella categoria miglior attore emergente. Le sue performance non hanno tardato a cogliere l’attenzione di grandi registi, come Woody Allen, che ha deciso di affidargli il ruolo di protagonista in Un giorno di pioggia a New York, dove Timothée ha letteralmente dato vita al personaggio di Gatsby.

Chalamet fuori dal set

L'altra grande passione della giovane promessa hollywoodiana, da poco su Netflix con il Re, è il calcio, che ha provato a trasformare, senza successo, in una carriera. Diviso tra la vita in Francia e quella in USA, Timothée si dedica al pianoforte, di cui si è innamorato per Chiamami col tuo nome, e la chitarra.

Il Re con Timothée Chalamet su Netflix

Il Re con Timothée Chalamet su Netflix

Sotto lo pseudonimo di Lil Tim Timmy avrebbe composto dei pezzi rap dedicati alla sua insegnante di statistica, scelta strampalata, ma assolutamente coerente con il suo personaggio.

 Il quadro che viene fuori è quello di un ragazzo eclettico, instancabile e ambizioso, caratteristiche che sommate al talento e alla professionalità dimostrata sino ad oggi, sembrano annunciare la next big thing della settima arte.

I migliori film con Timothée Chalamet

  • Men, Women & Children
  • 
Interstellar
  • Chiamami col tuo nome
  • Hot Summer Nights


  • Lady Bird


  • Beautiful Boy


  • Un giorno di pioggia a New York
  • Il Re