VD Logo
Il Mondo che Cambia
VD Search   VD Menu

ambiente

Le incredibili foto dell'inquinamento da plastica di Dacca in Bangladesh

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su WhatsApp

A Dacca, in Bangladesh, i cittadini usano i ponti per attraversare le aree più inquinate della città. Ogni giorno, infatti, nella sola Dacca vengono generate circa 646 tonnellate di rifiuti di plastica, che rappresentano il 10% di tutti i rifiuti generati in Bangladesh. Solo il 37,2% dei rifiuti di plastica viene riciclato.

L’inquinamento da plastica in Bangladesh

Nel 2002, il Bangladesh è stato il primo paese al mondo a vietare le borse della spesa di plastica, ma la misura non si è rivelata sufficiente a fermare l’inquinamento. Nonostante gli sforzi del governo, il consumo di plastica nelle aree urbane è triplicato tra il 2005 e il 2020, con la maggior parte dei rifiuti che viene scaricata nei fiumi e nei canali. Un fenomeno accelerato dalla rapida urbanizzazione e dalla pandemia, che ha costretto le persone a ricorrere alla plastica monouso per proteggersi dal virus, come riportato dal The Daily Star, il principale quotidiano del Paese.

Intanto, un piano d'azione nazionale varato dal governo per la gestione sostenibile della plastica si è prefissato l'obiettivo di riciclare il 50% della plastica entro il 2025, eliminare gradualmente la plastica monouso del 90% entro il 2026 e di ridurre la produzione di rifiuti di plastica del 30% entro il 2030. La partita, però, è ancora aperta.

Una fila di persone attraversa un ponte nella zona inquinata di Dhaka, Bangladesh - foto di Kazi Salahuddin Razu/NurPhoto/REUTERS
Una fila di persone attraversa un ponte nella zona inquinata di Dhaka, Bangladesh - foto di Kazi Salahuddin Razu/NurPhoto/REUTERS
Una fila di persone attraversa un ponte nella zona inquinata di Dhaka, Bangladesh - foto di Kazi Salahuddin Razu/NurPhoto/REUTERS
Una fila di persone attraversa un ponte nella zona inquinata di Dhaka, Bangladesh - foto di Kazi Salahuddin Razu/NurPhoto/REUTERS

Segui VD su Instagram.

Topicsambiente  asia  foto 
ARTICOLI E VIDEO